Juventus, Dybala non incanta: al 'Camp Nou' stravince Messi

Rufina Vignone
Settembre 13, 2017

Forse ci fosse veramente un Messi, ma anche solo uno dei sopracitati under 26 smetteremmo di pensare che ogni cosa che tocca la Joya sia oro che luccica, salvo svegliarsi con una doccia fredda nelle serate di Champions. L'argentino ha risposto ad una domanda sul possibile interessamento del Barcellona e ad un'ipotetica convivenza con Leo Messi: "Sembrerà strano dirlo, ma per me è difficile giocare con lui perché giochiamo nella stessa posizione". Al Camp Nou si è vista insomma la bruttissima copia della squadra che cinque mesi fa, in quello stadio, strappò un pareggio inaspettato, senza subire neanche un gol.

Un esordio da incubo per i bianconeri, un esordio ottimo per il Barcellona, che questa sera non ha sentito assolutamente la cessione di Neymar. Si sa che il Barcellona gioca così, si sa che ha Messi. Sono settimane che assistiamo al dualismo Messi-Dybala, creato ad arte dai media e in particolar modo dalla tv a pagamento.

Parole che hanno fatto discutere, soprattuto in Argentina e in chiave Nazionale. Escludere Stephan Lichtsteiner dalla lista Champions è stata un'imprecisione colassale che i bianconeri rischiano di pagare ulteriormente con il prosieguo della competizione specie in caso di nuovi infortuni o di assenze per squalifica dei titolati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE