Di Francesco: la Roma deve migliorare in Champions

Bruno Cirelli
Settembre 13, 2017

Un punto di partenza, sul quale costruire.

L'Atletico Madrid parte forte e al 3' sfiora già il vantaggio: ripartenza di Filipe Luis sulla corsia sinistra a servire Saul in mezzo.

Questa sera sarà Italia-Spagna con Juventus e Roma che affronteranno rispettivamente Barcellona e Atletico Madrid. Sogni di gloria anche per Barca, Bayern, i due Manchester, Chelsea e Juve, mentre Roma e Napoli provano a passare la prima fase. E sarebbero cambiate diverse dinamiche interne alla gara. Alisson salva su Correa, spagnoli più incisivi.

Manolas 7 - Miracoloso il suo salvataggio su Koke nel primo tempo.

DE ROSSI 6: Più difensore aggiunto che mediano, sicuramente non regista della squadra. E in attacco non si vede quasi mai. Tale servizio, però, sarà garantito ai soli clienti Mediaset Premium: le partite della Uefa Champions League, infatti, saranno trasmesse in esclusiva ancora per un altro anno sui canali Mediaset e i clienti Sky dovranno affidarsi ai siti streaming, che noi sconsigliamo vivamente.

Nonostante le cessioni di alcuni pezzi pregiati, la Roma resta una squadra competitiva, soprattutto dopo l'arrivo di Patrik Schick proprio negli ultimi giorni di mercato, l'acquisto più caro della storia del club.

DZEKO 5: Il peggiore in campo.

L'unico giocatore ad effettuare una conclusione nello specchio della porta è stato Nainggolan nel primo tempo.

SAVIC 7,5: Prova da marcatore eccezionale. Ha bisogno di allenamento. Un pari che gli va molto stretto.

All'Olimpico contro l'Atletico Madrid finisce zero a zero, ma quante emozioni. No, il risultato è quello che abbiamo meritato perché nel calcio non conta l'estetica ma segnare. Ma che brividi per Di Francesco e per il Cholo. Manolas tiene Griezmann e non è facile. La Roma, affidandosi a Džeko, Nainggolan e De Rossi, deve invece riscattare le delusioni europee della scorsa stagione, quando mancò la qualificazione ai gironi nel doppio turno contro il Porto. All'ormai famoso agonismo della squadra, Simeone ha aggiunto inoltre elevate qualità tecniche con giocatori come Yannick Carrasco, Antoine Griezmann e Saúl Ñíguez, contro cui non si può concedere niente, né spazi né errori. In avanti sarà importante il ruolo di Defrel, che oltre a supportare Dzeko e Perotti, dovrà ripiegare per dare una mano anche dietro. L'Atletico lascia l'Italia con l'amaro in bocca a causa delle occasioni sprecate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE