Apple svela il nuovo iPhone nel campus voluto da Steve Jobs

Geronimo Vena
Settembre 13, 2017

Apple Watch, iPad e iPhone, però, non saranno gli unici a stupire coloro che parteciperanno al keynote: a sbalordirli sarà la gigantesca "astronave" voluta da Steve Jobs, utilizzata per la prima volta come location. La Apple Tv arriverà equipaggiata col nuovo processore A10X e una nuova versione del sistema operativo tvOS. "È il futuro" dice senza esitazione Tim Cook, che ricorre alla celebre frase di Steve Jobs 'one more thing.' per presentare l'ultimo nato di casa Apple. A bordo l'orologio smart avrà un processore dual core di nuova generazione e l'assistente vocale Siri più veloce.

I film in 4k saranno disponibili allo stesso prezzo della versione in HD e quelli già acquistati saranno automaticamente convertiti nel nuovo formato. Ordini da 15 settembre, consegne dal 22 settembre.

A seguire iPhone 8 e iPhone 8 Plus (foto 24-46), aggiornamenti dei modelli 7 e 7 Plus. Li illustra Phil Schiller. Rivestiti in vetro, offrono miglioramenti di ogni caratteristica tecnica, dagli schermi alla fotocamera. Display da 5,8 pollici, Super Retina, con tecnologia Oled e True Tone.

La batteria dura due ore in più dell'iPhone 7 e potrà essere ricaricata senza fili con AirPower: una base larga abbastanza per ricaricare contemporaneamente i nuovi iPhone, l'Apple Watch 3 e gli AirPods.

Avveniristico il nuovo processore A11 Bionica Neural Engine, concepito per l'intelligenza artificiale e gli algoritmi di apprendimento automatico. L'iPhone 8 "cattura immagini per i video nella qualità maggiore disponibile su uno smartphone".

L'iPhone X ha una doppia fotocamera da 12 megapixel, doppia stabilizzazione ottica, il Quad-Led True Tone flash dovrebbe raddoppiare l'uniformità della luminosità dell'immagine. È anche il primo iPhone "creato per la realtà aumentata, anzi il primo smartphone", afferma Schiller, grazie alle caratteristiche della fotocamera e a nuovi sensori. I giochi sono una delle applicazioni principali di questa tecnologia. E se l'innovativo design è firmato dal rinomato studio di architettura Foster+Partners, la facciata e il tetto del teatro Steve Jobs sono stati realizzati e installati dall'azienda altoatesina Frener & Reifer. Tutto ebbe inizio nel lontano 9 gennaio 2007 quando il primo iPhone fu mostrato da Steve Jobs a San Francisco, un dispositivo che ha cambiato la storia della telefonia mobile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE