Nubifragio a Livorno: si contano 6 vittime e 2 dispersi

Bruno Cirelli
Settembre 12, 2017

Non solo le quattro vittime di via Nazario Sauro, dunque, il nonno, i genitori e il nipotino, ma anche un altro corpo trovato in via della Fontanella, nella zona di Monterotondo-Montenero, sulle colline a sud Livorno, per la forte ondata di maltempo e anche un'altra vittima.

"È presto per fare un bilancio sul numero delle vittime - ha detto oggi il sindaco di Livorno Filippo Nogarin - cinque sono quelle accertate, ma il numero purtroppo è destinato a salire. Noi avevamo uno stato di emergenza arancione quello rosso era previsto in Liguria, quindi non eravamo in grado di prevedere quello che è successo".

"Nella drammatica situazione di Livorno - ha scritto la prima cittadina Barnini -, per Empoli c'è un motivo in più per sentirsi addolorati. Il fronte ha scavato una bassa pressione sul Tirreno che esalta la fenomenologia associata, in movimento progressivo verso Sudest": questa la situazione generale secondo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara.

Rossi, ieri sera, ha spiegato di aver parlato col premier Paolo Gentiloni, "che ha dato la disponibilità del governo ad intervenire per Livorno", col ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti, e con il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli.

La soluzione prevista: quattro "casse di espansione", scolmatori del corso d'acqua in caso di piena, posti lungo il percorso, per evitare che arrivasse troppo impetuoso nel punto in cui doveva, forzatamente, entrare in un cunicolo sotterraneo. I lavori sono stati conclusi nel 2015. Ad Ardenza è stato salvato un giovane rimasto per mezz'ora aggrappato in un canneto dopo essere uscito dalla casa invasa dalle acque straripate da un vicino rio. "Allora le ho preso la mano, ho stretto ma ho sentito che non c' era più".

Tra le vittime anche Raimondo Frattali, 70 anni e Roberto Vestuti, 64 anni. A Quercianella è stato evacuato un campeggio. In due ore si sono riversati sulla città 250 mm di pioggia, che hanno gonfiato i torrenti provocando esondazioni e allagamenti. A Livorno è stata inviata anche una squadra di sommozzatori e soccorritori fluviali.

"Dalle due ha iniziato a piovere fortissimo e si è allagato tutto". È stata attivata la sala operativa provinciale dov'è intervenuta anche la Protezione Civile della Regione Toscana e dove si è costituito un centro di coordinamento dei soccorsi. Chiusi i sottopassi, con diverse automobili rimaste bloccate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE