Livorno, dramma maltempo: 5 morti Il sindaco: "L'emergenza non è finita"

Bruno Cirelli
Settembre 11, 2017

"A Livorno", aggiunge, "abbiamo registrato un picco di pioggia nella zona tra Stagno e Quercianella che non si era mai visto prima: 200 mm in 6 ore, 250 in 12!" Toccante il dramma di un'intera famiglia (padre, madre, figlia di 4 anni e nonno) spazzata via dalla furia dell'acqua nell'appartamento al seminterrato in cui vivevano. Si tratta di membri della stessa famiglia: sono un bambini di 4 anni, i suoi genitori e il nonno, che è riuscito a salvare la nipote più grande, di 15 anni, ma tornando indietro per salvare l'altro bambino non è riuscito a risalire da detriti, fango e acqua alta che avevano inondato la casa. I dispersi risultano una giovane in via Garzelli ed altre due persone in via Sant'Alò.

"Un numero destinato a crescere", commenta il sindaco di Livorno Filippo Nogarin che, ai microfoni di SkyTg24, ricorda come fosse stata emanata "un'allerta arancione" e che un'evento di tale portata "non era prevedibile".

Il maltempo da qualche ora sta interessando Roma.

APERTA UN'INCHIESTA PER DISASTRO COLPOSO - Intanto la procura del capoluogo toscano ha aperto un'inchiesta per disastro colposo in seguito all'ondata di maltempo che ha colpito la città e l'entroterra. Decisione incomprensibile visti i rischi che ci sono.

Situazione critica a Livorno
Situazione critica a Livorno

Continuano le ricerche dei due dispersi e in mattinata è atteso l'arrivo in città del ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti.

In Italia manca la cultura meteorologica della prevenzione, si pretende la previsione meteo precisa, ma questa non esiste. Accusa poi la Protezione Civile, che ha sottovalutato il problema a livello regionale.

Sulla provinciale Vicarese a Vicopisano si segnalano rami pericolanti e altri caduti che rallentano la circolazione. I Vigili del Fuoco inoltre stanno cercando di liberare le persone che sono rimaste bloccate all'interno delle abitazioni. Nella regione ligure l'allarme rosso e' rientrato alle 8 di questa mattina, senza creare danni di rilievo se non violenti piogge. La situazione è talmente preoccupante che i Vigili hanno dovuto far evacuare diversi quartieri situati in periferia.

La pioggia ha cominciato a cadere a partire dalle 20 di sabato e non ha smesso fino all'alba provocando esondazioni dei torrenti e allagamenti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE