Napoli, ragazza muore aggrappata all'auto dell'ex fidanzato

Bruno Cirelli
Settembre 10, 2017

Secondo quanto raccontato dal ragazzo ai carabinieri, Alessandra lo avrebbe aspettato sotto casa di notte e dopo il suo arrivo sarebbe cominciata l'ennesima discussione.

La 24enne è morta oggi intorno alle 13.30 e immediatamente tanti sono stati i messaggi di cordoglio e incredulità apparsi sulla sua bacheca Facebook. Era ricoverata in prognosi riservata per numerose fratture in varie parti del corpo.

E oltre alla morte di Alessandra Madonna, ballerina napoletana deceduta a 24 anni dopo essere stata trascinata dall'auto dell'ex fidanzato, per poco non si è consumata un'altra tragedia: protagonista in questo caso la mamma della vittima. La vicenda si è svolta a Mugnano, in provincia di Napoli. Poi l'altro giorno un incontro, poche settimane dopo il rientro di Alessandra da una vacanza a Cuba, raccontata sui social network con molte fotografie in cui la si vede serena e allegra - caratteristiche che erano del suo carattere, così descritto da chi la conosceva bene. Sono abbastanza certa, inoltre, che non fosse la prima volta che lui compiva atti di violenza. La cintura di Alessandra è stata infatti trovata incastrata nella portiera dell'auto. Una ragazza solare, piena di vita e amante dei viaggi, imprigionata in un amore malato che da tempo non era più forse amore (.) Le donne devono avere coraggio e saper riconoscere sempre cosa è amore e cosa non lo è. Il ragazzo, anch'egli 24enne e incensurato è ora agli arresti domiciliari, indagato per omicidio. La donna, presa dalla disperazione, si è chiusa in auto e ha provato a togliersi la vita utilizzando una bombola di gas da cucina. Una coppia, per sua fortuna, l'ha notata e le ha salvato la vita rompendo il vetro della sua vettura.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE