Irma si dirige verso la Florida, Trump vara stato di emergenza

Bruno Cirelli
Settembre 8, 2017

Ma il primo ministro Gaston Browne ha dichiarato che circa il 95% degli edifici ha subito dei danni. L'uragano in categoria 5 ( la più potente) da oltre 33 ore, è il ciclone di questa intensità più lungo mai registrato nel mondo dai servizi meteo. L'uragano ha toccato per la prima volta la terraferma nel corso della notte di mercoledì a Barbuda, dove ha ucciso una persona. Ordinata l'evacuazione di Miami Beach e di altre località della Florida, che sarà investita in pieno.

L'uragano Irma preoccupa ora anche lo stato della Georgia, a nord della Florida. Nel sud dello Stato americano, è già cominciata la fuga dei residenti della contea di Miami-Dade.

In alcuni tweet pubblicati sul suo profilo twitter ufficiale poi lo stesso Macron ha spiegato: "Verrà istituito il più velocemente possibile un fondo di emergenza e un piano nazionale di ricostruzione".

Irma soffia venti a circa 300 chilometri orari e procede a una velocità di circa 22 chilometri orari minacciando i Caraibi con piogge torrenziali, alluvioni e un innalzamento del livello dell'acqua sulle coste. Ma non è finita qui, tanto che le autorità locali e la popolazione si sta preparando al peggio. I decessi sono avvenuti sull'isola francese di Saint Martin. A rischio anche il resort di Trump a Palm Beach, Mar-a-Lago, noto come "la Casa Bianca invernale", che Forbes valuta 175 milioni di dollari.

Con venti massimi sostenuti fino a 295 km/h andati avanti per più di 33 ore, ha battuto il record del supertifone Haiyan, che nelle Filippine nel 2013 aveva generato venti di una identica violenza, durati però solo 24 ore (7mila le vittime, tra morti e dispersi). Nella zona si temono devastazioni superiori a quelle del 1992 causate dall'uragano Andrew.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE