Settimanale "Settegiorni": terzo blitz vandalico nella nostra sede

Barsaba Taglieri
Settembre 6, 2017

A denunciare l'episodio è stato il direttore del settimanale, Angelo Baiguini, che è anche consigliere nazionale dell'Ordine dei Giornalisti: "Sono penetrati da una porta di sicurezza sul retro dell'edificio e hanno messo tutto sottosopra - ha spiegato all'agenzia Ansa - se voleva essere un'intimidazione in realtà è uno stimolo a proseguire nel nostro lavoro".

"La redazione già da questa mattina (domenica 3 settembre) è al lavoro per aggiornare come ogni giorno il sito". L'atto intimidatorio non avrà conseguenze sul giornale: "venerdì saremo in edicola come sempre - conclude Baiguini -". Negli ultimi tempi ci siamo occupati di inchieste legate alla 'ndrangheta e al traffico di droga. Con impegno e dedizione ma soprattutto senza compromessi. È la terza volta infatti che in pochi mesi la redazione del giornale subisce atti vandalici da parte di ignoti che dopo essere entrati e avere devastato gli uffici hanno scritto insulti e minacce rivolte ai giornalisti. "Nelle prossime settimane andro' nella sede di DMedia per portare la solidarieta' di tutta la Regione alla testata giornalistica milanese".

Anche il Sindaco di Rho, Pietro Romano, ha rivolto un messaggio di solidarietà e vicinanza: "La mia solidarietà a tutta la Redazione di Settegiorni. Fatto inaccettabile qualunque ne sia la matrice".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE