Quattro giornate a Di Piazza, inibito anche il presidente Sticchi Damiani

Barsaba Taglieri
Settembre 6, 2017

Ammonizione anche il Team Manager Claudio Vino ed inibizione fino al 12 settembre per il presidente Saverio Sticchi Damiani accusati di essere usciti dall'area tecnica della panchina giallorossa per protestare contro l'arbitro.

Batosta sul Lecce e su Matteo Di Piazza, espulso per fallo di reazione durante il secondo tempo di Lecce-Trapani.

Non ci sono squalificati nel comunicato della Lega di Serie B, in merito all'ultima giornata di campionato: nessun calciatore è stato infatti fermato dal Giudice Sportivo. Cosimo Taiuti, ha squalificato il bomber del Lecce per ben quattro giornate, pena inasprita anche per aver afferrato l'arbitro per il braccio subito dopo essersi visto sventolare in faccia il cartellino rosso.

Vino Liguori Sticchi

Ora l'attaccante dovrà saltare di certo l'attesissima trasferta di Catania, la gara casalinga contro i calabresi del Rende (terribile matricola che ha al suo attivo già 6 punti battendo la Reggina nella prima gara casalinga e fuori casa allo stadio Esseneto in quel di Agrigento dopo una burrascosa partita). Salvo ricorsi e riduzioni della pena, Di Piazza potrà tornare in campo mercoledì 4 ottobre per la sfida interna contro la Sicula Leonzio.

Intanto sono stati resi noti gli orari in cui disputeranno le gare dalla quarta alla sesta giornata: Lecce-Rende alle 18.30 del 16 settembre, Catanzaro-Lecce alle 20.30 del 23 settembre, Lecce-Bisceglie alle 20.30 del 30 settembre.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE