Parma: autista Tep aggredito da migranti. Pizzarotti: fatto intollerabile

Bruno Cirelli
Agosto 31, 2017

Quando sono arrivato erano seduti in mezzo alla piazzola di sosta a bivaccare. Secondo quanto raccontato dall'autista e da altri testimoni, l'autobus che percorreva la linea per Mezzani una volta fermatosi in stazione sarebbe stato ostacolato da un giovane che gravitava nei pressi della pensilina assieme ai suoi amici che lo avrebbero insultato, minacciato, offeso e infine pestato, nonostante si fosse asserragliato nel bus.

"Esprimo tutta la mia solidarietà all'autista che ha subito questa inaccettabile aggressione e sono disponibile ad incontrare i lavoratori di Tep per affrontare insieme il problema delle purtroppo sempre più frequenti violenze nei loro confronti - ha invece sottolineato il Consigliere regionale della Lega Nord Fabio Ranieri - Come Lega Nord di Parma ci troveremo domani mattina alle 11 per un presidio proprio lì dove quest'ultimo fattaccio è accaduto, la stazione dei bus presso la stazione ferroviaria di Parma".

Parma: autista Tep aggredito da migranti. Pizzarotti: fatto intollerabile

L'autista ha cercato aiuto tra le persone presenti gridando "Cosa fai, Cosa fai, chiamate la polizia" mentre veniva sbattuto a terra dall'assalitore e malmenato. Poco dopo il mio insediamento abbiamo affrontato il difficile momento dell'alluvione, gomito a gomito con l'Amministrazione. "Ma l'invito - ha sottolineato Paolo Chiacchio di Filt Cgil a ilfattoquotidiano.it - è di non scadere in polemiche di stampo razziale o etnico. È necessaria un'azione generale di prevenzione per la tutela e la sicurezza".

Lunedì pomeriggio un autista della Tep, a Parma è stato aggredito da un ragazzo africano di vent'anni, nel piazzale dal quale partono le corse extraurbane. L'auspicio è che le forze dell'ordine facciano al più presto luce sull'accaduto, identificando tutti gli aggressori e capendo come si sono svolti concretamente i fatti nella loro interezza, poiché non vi è tolleranza per atti di questa gravità. "L'obiettivo è di incrementare i sistemi di videosorveglianza negli autobus".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE