Inter, Icardi è tra i top 5 per rapporto presenze/goal segnati

Rufina Vignone
Agosto 30, 2017

Al secondo posto di giornata si è classificato Mauro Icardi, autore di altri 8 punti, frutto della sua seconda doppietta consecutiva, con un gol decisivo ai fini della vittoria nerazzurra allo stadio Olimpico di sabato sera contro la Roma di Eusebio Di Francesco. Quattro gol a testa che stanno facendo volare Juventus e Inter, una vena realizzativa che copre le lacune di due squadre ancora da plasmare. E fra poco i due si ritroveranno con la maglia dell'Argentina, convocati da Sampaoli per le partite di qualificazione al Mondiale. E anche Sampaoli, ct dell'Argertina, si sfrega le mani. Goleador implacabili, ma soprattutto inaspettati leader: i compagni, nei momenti di difficoltà, si affidano a loro e vengono ripagati alla grande.

Reparti più corti, movimenti più sincronizzati e valorizzazione di tutte le risorse sono gli obiettivi di Spalletti che intanto si gode il super Icardi e sorride. Allo juventino il 10 sulle spalle non sembra proprio pesare. Il tridente del futuro, ma anche del presidente Albiceleste ha infatti dato spettacolo, concentrando in poche ore tutto il talento offensivo di cui dispone. Insomma, quando è tra i suoi piedi la palla è in cassaforte. "Allenare il migliore al mondo e' molto importante per me". La stagione di Mauro Icardi, che in estate aveva dovuto fare i conti con i postumi dell'infortunio rimediato alla fine dello scorso campionato, non poteva iniziare meglio. E Sampaoli, con Messi e un duo così si sta già fregando le mani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE