Foggia, lite tra vicini finisce in tragedia: ucciso un 56enne

Bruno Cirelli
Agosto 22, 2017

In base a quanto riferito dalle forze dell'ordine, con questo delitto salgono a 13 gli omicidi dall'inizio dell'anno in provincia di Foggia. L'omicida è stato subito bloccato dai poliziotti e portato in questura.

Il 43enne Simone Russo ha ucciso a colpi di pistola il suo vicino di casa, il 56enne Vincenzo Longo.

I due vivevano nei container adibiti ad abitazioni sotto il cavalcavia ferroviario di via Bari.

Sembra che Russo abbia impugnato la pistola al culmine di una violenta lite con Longo. Per l'omicidio è stato arrestato Simone Russo, di 53 anni. "Vecchie ruggini che si trascinavano da anni", ha confidato un parente. I due, secondo alcune testimonianze raccolte in via Cerignola, avrebbero avuto un violento diverbio, l'ennesimo in pochi giorni, per l'accensione di sterpaglie che circondano il complesso di case alla periferia della città: fiamme che avrebbero lambito l'abitazione della vittima.

La dinamica dell'omicidio è ancora in fase di ricostruzione: dopo un primo scontro tra i due sarebbe avvenuto nel piccolo cortile comune, il presunto omicida sarebbe rientrato in casa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE