Attentato a Barcellona: arrestato un uomo. Intanto l'ISIS festeggia

Bruno Cirelli
Agosto 19, 2017

Un furgone è piombato sulla folla travolgendo diversi cittadini e turisti sulla Rambla a Barcellona.

Due persone sono state arrestate, mentre due presunti attentatori sarebbero in fuga e ricercati dalla polizia. Per quel che riguarda infine la nazionalità delle vittime, fonti della Farnesina parlano di "rischio di coinvolgimento" di nostri connazionali, precisando che le opportune verifiche sono attualmente in corso; al momento l'unica vittima straniera accertata è un cittadino belga.

Secondo La Vanguardia uno dei fuggitivi sarebbe invece stato ucciso in uno scontro a fuoco alla periferia di Barcellona, ma la notizia non è ancora stata confermata.

Attentato a Barcellona: arrestato un uomo. Intanto l'ISIS festeggia

Secondo El Periodico, l'uomo al volante del furgone si sarebbe asserragliato in un bar assieme ad un'altra persona.

Tredici morti e oltre cento feriti, 15 dei quali gravi.

L'Isis, come detto, ha rivendicato in serata l'attentato a Barcellona come riporta Site, il portale che monitora la propaganda jihadista sul web. Un copione già noto: un furgone ha investito la folla nella strada centralissima di Barcellona che conduce a Plaza Catalunya, poi il conducente ha velocemente lasciato l'automezzo ed è fuggito a piedi. Tra le vittime dell'attacco, anche dei bambini. Secondo la rivendicazione l'attentato sarebbe stato portato a termine da "due soldati dello Stato Islamico".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE