Siccità: Bonelli, Raggi insensibile a ecosistema lago Bracciano (2)

Bruno Cirelli
Agosto 15, 2017

In particolare è stata sospesa l'efficacia dell'ordinanza regionale nelle parte in cui dispone di azzerare ogni prelievo dal giorno 1° settembre 2017, di limitarlo alla soglia massima di 200 litri al secondo dall'11 agosto al 31 agosto.Con la sospensione del provvedimento Acea potrà continuare a prelevare fino a 400 litri al secondo e dunque garantire un adeguato approvvigionamento idrico alla città. Per quanto riguarda invece l'abbassamento del lago di Bracciano causata anche dai prelievi da parte di Acea, per il Tribunale superiore delle acque, "il danno ambientale derivante dalla sola captazione dell'acqua da parte di Acea si appalesa incerto e non imminente". Il lago di Bracciano, infatti - complice la siccità invernale e le alte temperature estive - dallo scorso autunno ha cominciato a prosciugarsi: la sua superficie è di 1,70 m sotto lo zero idrometrico e in alcuni punti la riva si è ritirata di 20 metri.

"Considerando solo l'ipotesi crisi idrica, il Tribunale delle Acque ha emanato una sentenza che segna senza ombra di dubbio la morte del lago di Bracciano".

(AdnKronos) - La sindaca di Roma, Virginia Raggi, quindi, prosegue l'ecologista, "dando l'autorizzazione a bersi tutto il Lago di Bracciano si farà grave e carico di tutte le conseguenze dal punto di vista ambientale e del pericolo per l'ecosistema".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE