Bologna, ecco le fioriere anti-terrorismo per i T-days

Bruno Cirelli
Agosto 13, 2017

Sono state inaugurate poche ore fa, alla presenza di Riccardo Malagoli, assessore comunale che, fra le altre deleghe, si occupa di sicurezza e lotta al degrado, le nuove aiuole a marchio T-Days, pronte a sbarrare il passo a chi non sia autorizzato a percorrere le vie Indipendenza, Ugo Bassi e Rizzoli durante i weekend, in funzione anti-terrorismo.

"Sono più belle, sicure come i new jersey e costano meno". Le fioriere, invece, costano in tutto 150.000 euro e non devono essere caricate e portate via ogni settimana. Si tratta di 27 moduli di 1 metro e 60 centimetri per 60 centimetri, i moduli saranno nove per varco disposti su due file sfalsate da cinque e quattro per garantire l'accesso ai mezzi di soccorso. Le piante che le decorano sono state scelte perché non necessitano di particolare manutenzione e sono sempreverdi.

Una spruzzata di verde a tutela dell'incolumità dei cittadini, che punta anche a risparmiare qualche euro. A settembre, poi, "dovrebbe essere pronto il bando per la nuova centrale della Polizia municipale che dovrà appunto sostenere queste ulteriori telecamere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE