Genova, violenta la figlia adolescente in una baracca

Paterniano Del Favero
Agosto 12, 2017

L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore Giuseppe Longo, è scattata dopo la denuncia della ragazzina e il pm ha disposto il fermo, convalidato oggi.

A effettuare l'arresto i poliziotti della Squadra mobile di Genova. La nonna, che ha visto la piccola riaccompagnata a casa dal padre che poco prima aveva abusato di lei, aveva subito notato qualcosa di strano e si era fermata a parlare con la nipote che aveva, poi, raccontato in stato di choc quanto accaduto.

L'uomo è accusato di violenza sessuale aggravata su minore ed è stato rinchiuso nel carcere di Pontedecimo. Il sospetto è che abbia agito sotto stupefacenti. Al pronto soccorso le sono state diagnisticate lesioni compatibili con la violenza subita. La 14enne, che vive con la mamma e con la nonna, è ora supportata da un'equipe di psicologi.

Ha violentato la figlia di 14 anni, nella baracca dove da tempo ha l'obbligo di dimora. Per questo un genovese di circa 40 anni è stato arrestato nei giorni scorsi dagli investigatori della squadra mobile di Genova diretti da Marco Calì.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE