Picchia la moglie e la sequestra spezzandole le gambe, arrestato 46enne

Bruno Cirelli
Agosto 10, 2017

È finito in manette un operaio 46enne di Gela (Caltanissetta), che durante una lite ha picchiato e sequestrato in casa la coniuge, fino a compiere un gesto di estrema violenza.

L'episodio è avvenuto in un alloggio popolare del quartiere "Marchitello", alla periferia ovest di Gela. I militari, giunti sul posto, hanno subito soccorso la donna e, una volta compresa la situazione e ricostruita la vicenda, hanno immediatamente immobilizzato l'uomo. L'uomo, portato in caserma, è stato arrestato e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa di giudizio per lesioni e sequestro di persona aggravati dalla presenza di minori che hanno assistito alle violenze. Per lei fortunatamente nessuna ferita grave, ma contusioni ed escoriazioni in varie parti del corpo nonché lesioni agli arti inferiori giudicate guaribili in 30 giorni.

La donna è stata assistita dai Carabinieri ed informata delle tutele di legge e delle modalità di accesso alle strutture protette.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE