Aldo Grasso contro Maria De Filippi: "Temptation Island tv spazzatura"

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 9, 2017

Aldo Grasso, giornalista e critico televisivo del Corriere della sera, ha rilasciato di recente un'intervista al settimanale F, nella quale si è scagliato ancora una volta contro tutti i programmi di Maria De Filippi, che conduce con successo il palinsesto di Canale 5.

Temptation Island ne è l'esempio tipico, la tv della morbosità. Avvolta in un bikini bianco che le esalta le forme perfette e toniche, la De Filippi si rilassa prendendo il sole; il suo fisico scultoreo nonostante i suoi 55 anni, è frutto di un regime alimentare sano e delle sue sane abitudini sportive; la conduttrice infatti pratica molto sport e ama il tennis in particolare. O in maniera esplicita, sessuale, come in 'Temptation', o con la morbosità sfacciata dei tronisti di 'Uomini e Donne' o in modo più raffinato con la tv dei ritrovamenti e del dolore di 'C'è posta per te'. Ha attaccato persino una personalità che nel mondo della televisione è considerata quasi una regina, Maria De Filippi.

È la morbosità della litigata.

La De Filippi è stata dunque paparazzata da Novella 2000 in gran forma; il primo bikini d'estate tutto a fiori colorati, era stato sfoggiato già in Sardegna durante le registrazioni di Temptation Island, il reality dell'estate di Canale 5 targato Fascino, quando la presentatrice aveva trascorso qualche giorno di relax con lo scopo però di seguire da vicino il lavoro della sua fidata produzione. La sua tv va oltre quella che faceva suo marito. E' stato lui a iniziare questo tipo di televisione. Lei l'ha portata a compimento. "O meglio a una sua perfezione perversa", continua, parlando di Maurizio Costanzo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE