YOUTUBE Linda Wenzel, l'arresto della 16enne tedesca divenuta combattente dell'Isis

Bruno Cirelli
Agosto 8, 2017

In questi giorni è emerso un video che mostra le recenti condizioni di Linda Wenzel, una sedicenne tedesca che lo scorso hanno ha lasciato la patria per unirsi all'Isis. Diffuso il video dell'arresto. Ma il giovane musulmano ceceno che aveva sposato muore in battaglia e Linda si sarebbe arruolata nella polizia femminile dell'Isis.

Chi è davvero Linda Wenzel, la vittima o la carnefice?

"Dopo la caduta di Mosul, Linda, come altre donne, viene catturata dai soldati dell'antiterrorismo iracheno che la trovano in una casa da sola, ferita con una sciarpa al collo che usa per coprirsi al capo".

Una figlia, la loro, che si è radicalizzata online, una figlia che - minorenne - ha contraffatto documenti su documenti per volare dalla Sassonia alla Siria via Istanbul dopo aver raccontato ai genitori di un fantomatico (e innocuo) weekend programmato a casa dell'amichetta. La ragazza, che dalle immagini della cattura pare sofferente e forse ferita, ora è in custodia dei militari iracheni che la stanno interrogando e si dice pentita della scelta fatta. Dov'è, quindi, la verità?

A trovarla (o, perlomeno a provarci) sarà un tribunale al quale sarà affidato il compito di stabilire se Linda sia stata costretta o abbia costretto, se la giovane e bionda Wenzel sia stata un'attrice o un burattino, se - in sostanza - debba essere punita con quella pena di morte che fa tremare la sua famiglia, l'Europa, l'Occidente e - in ultima analisi - il mondo intero. Presto, però, è rimasta vedova perché il marito è stato ucciso durante un'attacco delle forze alleate e da quel momento desidera tornare a casa senza riuscirci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE