Falcao e Ibra, tutto è possibile per il Milan

Rufina Vignone
Agosto 5, 2017

Un San Siro con oltre 65mila spettatori il 3 di agosto era quanto di meglio la nuova dirigenza potesse immaginare. Non avrei mai immaginato così tanti spettatori, mai avrei pensato così. Il popolo ci aiuta, i ragazzi avevano la pelle d'oca.Serata bellissima, in cui il risultato passa in secondo piano. Ad ogni modo, il campione svedese è ancora out per infortunio e non si sa precisamente quando potrà tornare in campo. Soprattutto, non sono certo che possa combaciare con le idee di Montella. Noi siamo all'inizio e vedere questo apprezzamento della Curva non poteva che toccarci.

L'amministratore delegato rossonero non chiude le porte ad attaccanti esperti come Radamel Falcao e Zlatan Ibrahimovic.

Stefano de Grandis, presente negli studi di Sky Sport 24, ha commentato le ultime di mercato, soffermandosi particolarmente sull'atteso colpo offensivo del Milan: "Abbiamo già discusso più volte di Ibrahimovic". Molti nomi li avete anche detti, ma non abbiamo urgenza di farlo. Continuiamo a parlare dell'attaccante, dobbiamo usare bene il tempo. Niang e Cutrone stanno crescendo quindi vogliamo capire quale sarà il colpo migliore da fare senza troppa pressione. Cominciano a vedersi delle cose, siamo più avanti rispetto agli altri perché siamo partiti prima.

Bonucci e Biglia: "Fideiussioni?" In molti si attendono un top player, un pezzo da novanta che scateni ulteriormente l'entusiasmo dei tifosi. I tifosi possono stare tranquilli: "faremo giocare Bonucci e Biglia al più presto".

A SkySport: "Siamo molto soddisfatti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE