Arrestato agente polizia provinciale corrotto: 800 euro per evitare le multe

Bruno Cirelli
Agosto 5, 2017

Questo il presunto ricatto di un uomo appartenente al corpo della polizia provinciale della Città Metropolitana di Napoli nei confronti del titolare di un'autofficina di Giugliano in Campania. Si è avvicinato al titolare millantando la possibilità di poter archiviare la vicenda in cambio di circa 1000 euro. Il commerciante ha accettato la richiesta e ha consegnato il denaro al Palma.

Nello specifico, da quanto emerso dopo mesi di indagini, l'agente di polizia aveva indotto il titolare di un'autofficina di Giugliano a consegnargli 800 euro per garantirgli l'archiviazione sicura di una denuncia a suo carico.

E' accusato di corruzione. Il meccanico ha pagato, soggiogato dalla paura e dal timore dell'agente stesso e così le multe non sono mai arrivate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE