Monsignor Fanelli nuovo vescovo di Melfi

Bruno Cirelli
Agosto 4, 2017

L'annuncio, puntuale, a mezzogiorno è arrivato: don Ciro Fanelli è Vescovo. Gianfranco Todisco che ha preferito tornare a fare il missionario in Honduras. Ciro Fanelli, del clero della diocesi di Lucera-Troia, finora vicario generale della medesima diocesi e parroco della cattedrale. Il nuovo vescovo è nato il 2 ottobre 1964 a Lucera, in provincia di Foggia. È stato segretario del vescovo Raffaele Castielli, il primo vescovo titolare della diocesi di Lucera-Troia, dopo che le due sedi episcopali erano state unite nel 1986 con il decreto Instantibus Voti della Congregazione dei Vescovi. Parroco della Cattedrale S.Maria Assunta in Cielo in Lucera, Assistente diocesano Unitario e Adulti dell'Azione Cattolica Italiana; Assistente diocesano AMCI. Per diversi anni è stato membro del Consiglio di amministrazione di "Casa Sollievo della Sofferenza" di San Giovanni Rotondo. Nel periodo vacante è stato anche amministratore diocesano.

L'annuncio, anticipato da Luceraweb, è arrivato in perfetto stile canonico, puntuale alle 12 in episcopio per il 53enne sacerdote lucerino, visibilmente emozionato al momento dell'applauso dei suoi confratelli convocati per l'occasione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE