Windows 10 ora parla anche con iPhone

Geronimo Vena
Agosto 2, 2017

Microsoft è sempre più indirizzata a un approccio cross-platform. Difficile che possa essere rilasciato con Windows 10 Fall Creators Update visto che il rollout dell'update è atteso già a settembre. In futuro questa funzione supporterà anche Tobii Dynavox PCEye Mini, PCEye Plus, EyeMobile Plus e tanti altri dispositivi che consentono il controllo con gli occhi. Il tracking oculare in Windows 10 è ancora in fase beta e può essere testato iscrivendosi al programma Windows Insider di Microsoft.

Il funzionamento è relativamente semplice. Sarà possibile aprire una pagina web dallo smartphone direttamente su Microsoft Edge sul PC. Il primo passo da fare è abilitare lo smartphone dalle impostazioni di Windows 10, inserendo il numero di telefono.

A questo punto si riceverà un SMS per richiedere l'installazione di Microsoft Apps. Gli utenti Windows potranno utilizzarla per bloccare il computer, uscire dagli account, o eventualmente spegnere completamente il PC.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE