Roma, Di Francesco già in clima campionato: "Un'emozione giocare contro la Juve"

Rufina Vignone
Agosto 2, 2017

Alla vigilia del match con la Juventus, in International Champions Cup, Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa.

Ci sono delle cose positve ma vi ricordo che è poco che siamo insieme e siamo stati abili a non perdere il filo logico della gara. Per quanto riguarda il mercato ho sentito quanto ha detto Allegri, non possiamo fare una valutazione delle squadre mancando ancora un mese. È arrivato alla Roma per sostituire proprio Spalletti e stasera si troverà ad affrontare quello che poteva essere il suo presente e forse chissà.il suo prossimo futuro. Lui è il riferimento dentro e fuori dal campo, so che ha le caratteristiche per poterlo fare e mi aspetto molto da lui. Come si trova con lo staff messo a disposizione della società? Ritengo che la Juventus abbia sempre qualcosa in più degli altri, parte da favorita, ma non soffre la pressione.

"Per me i titolari non esistono", - ha affermato - le casacche in allenamento non indicano titolarità. Abbiamo detto che la priorità è l'esterno, poi per il difensore valuteremo.

"Alessandro (Florenzi, ndr) deve rientrare per prima cosa, l'ho impiegato spesso come terzino perché aveva bisogno di alcuni insegnamenti difensivi, poi vorrei vederlo anche un po' più avanti. El Shaarawy mi aspetto di averlo in gruppo dopo la piccola tournèe in Spagna, è monitorato continuamente". Castan? Ha grande disponibilità e lo sto valutando senza pregiudizi. In questo momento, in difesa, abbiamo una rosa abbastanza competitiva, però faremo altre valutazioni da qui alla fine.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE