Bacosi, Scocchetti, Spada: oro Europeo del Tiro a volo Made in Umbria

Barsaba Taglieri
Agosto 2, 2017

É il turno della Marsigliese a Baku, negli Europei di tiro a volo 2017. La compagine femminile del ct Andrea Benelli, ha vinto infatti la rassegna continentale grazie alla pievese Diana Bacosi già oro olimpico (che risiede in Toscana a Cetona), alla folignate Simona Scocchetti ed all'altra folignate di adozione (nata a Città della Pieve) Katiuscia Spada. La medaglia d'oro a squadre ripaga Diana Bacosi della grande delusione nella gara individuale, dove aveva chiuso con qualche rimpianto al sesto posto - quattro zeri nella prima serie l'hanno penalizzata - e premia tanto la tiratrice di Fabro che invece nella stessa gara aveva chiuso ottava, fuori dal giro finale.

"A Diana Bacosi, dopo i successi olimpici di Rio 2016 - ricorda - abbiamo conferito il simbolico titolo di 'ambasciatore dello sport umbro', per ringraziare lei e gli umbri che a vario titolo hanno partecipato alle Olimpiadi e per chieder loro, attraverso il loro esempio, di contribuire alla diffusione dei valori e dell'importanza dello sport tra i più giovani così come alla promozione dell'Umbria negli eventi nazionali e internazionali".

Ottima la prestazione di Gabriele Rossetti, nonostante le difficoltà legate al vento nelle due giornate di gara. Nulla, però, ha potuto nei confrotni di Milos Slavicek, campione iridato junior a Maribor 2009. Dopo essere stato alla pari di Rossetti nelle qualificazioni, sui 60 piattelli del Medals Match per l'oro e l'argento lo ha di raggiunto sul 50 pari per poi superarlo allo spareggio: 11-9 il risultato finale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE