Fondazione Natuzza: vescovo revoca delibera approvazione statuto

Bruno Cirelli
Agosto 1, 2017

Arriva a decisioni drastiche lo scontro in atto da giorni fra la Fondazione "Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime", voluta dalla mistica di Paravati Natuzza Evolo, ed il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Luigi Renzo. Si tratta del presidente della fondazione don Pasquale Barone e di padre Miche Cordiano che negli ultimi anni sono stati costantemente a fianco di Mamma Natuzza, nonché di don Francesco Sicari, entrato a far parte due anni fa di diritto dell' organismo di gestione in quanto nominato parroco della Comunità della Madonna degli Angeli di Paravati.

Scatta cosi' il divieto per la Fondazione di organizzare qualsiasi attivita' di religione e culto e di poter utilizzare la chiesa "Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime", non ancora consacrata. "Ma anche fuori dalla chiesa bisognerà astenersi da quegli atti che potrebbero indurre i fedeli a ritenere a torto che l'inchiesta, fatta dal vescovo sulla vita e sulle virtù, sul martirio o sull'offerta della vita del Servo di Dio, comporti certezza della futura canonizzazione dello stesso Servo di Dio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE