Mauro Corona, vandali in casa. Lui li insegue con l'accetta

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 31, 2017

Corona, celebre anche come alpinista, non si è fatto intimorire e ha inseguito i malintenzionati con l'accetta.

Si crede che i vandali abbiano perso il controllo dopo una notte di bevute e si siano sfogati sulle abitazioni dei malcapitati. "Non bisogna dire che sono ragazzate, non è così". I vandalismi hanno riguardato anche altre zone del paese. A me non disturba il danno economico e il fastidio di dover sostituire la vetrata, ma la vigliaccheria dimostrata.

Corona, svegliatosi a causa dei rumori, afferrata un'accetta, si è dato all'inseguimento dei tre, che però sono fuggiti.

"Se li avessi presi li avrei ammazzati senza nessuna pietà", questa la dichiarazione netta dello scrittore che non usa giri di parole, anzi continua affermando: "Ero armato, loro erano in tre e io li ho rincorsi, ma essendo a piedi nudi non sono riuscito a raggiungerli".

Brutta avventura per il celebre scrittore friulano di montagna Mauro Corona. I vandali potrebbero comunque presto essere identificati grazie alle riprese delle telecamere si sicurezza.

A parlare è lo scrittore e scultore Mauro Corona, che ha raccontato di aver subito un'aggressione nella sua bottega di Erto (Pordenone). Le forze dell'ordine hanno raccolto la denuncia dello scrittore e ora stanno indagando sull'accaduto. Sarebbero proprio i filmati del sistema di video-sorveglianza la chiave per arrivare all'identità dei colpevoli, visto che avrebbero immortalato il momento esatto in cui i vandali hanno scagliato la scultura sulla vetrata dello studio di Mauro Corona.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE