F1 | Bottas: "Grazie a Lewis che ha mantenuto la promessa"

Rufina Vignone
Luglio 30, 2017

Però devo ringraziare veramente Lewis perché ha mantenuto la promessa e alla fine mi ha fatto passare.

Il punto sulla gara: "Oggi la Ferrari era la macchina più veloce su questo circuito. Speriamo di tornare ad essere in testa a Spa e soprattutto a Monza".

Cuffie tolte con rabbia e Lauda che lo guardava in modo strano. Papà Hamilton annuisce, contento che il figlio avesse fatto "la cosa giusta", mentre Wolff reagisce come fosse una vittoria personale con un "YES" urlato ed il solito grande pugno sulla scrivania. "Ma non sono soddisfatto del terzo e quarto posto". Il team principal Toto Wolff fa i complimenti alla Ferrari dopo il Gp d'Ungheria e allo stesso tempo non ammette di essersi arrabbiato per il terzo posto restituito da Hamilton a Bottas. "Questo era l'accordo preso, non ci sono altre storie".

Parole sul dominio Ferrari in Ungheria: "Con le nuove regole non sappiamo come va sui circuiti. Il tracciato dell'Hungaroring può essere considerato simile a quello di Monaco, e lì la Ferrari è stata molto forte". Il gradino più basso del podio, per Bottas, sembrava svanito e messo in pericolo dalla rincorsa impetuosa di Max Verstappen, che nel finale ha approfittato di gomme più fresche per recuperare terreno, ma Bottas, resistendo alla carica dell'olandese, all'ultima curva ha passato Hamilton e si è ripreso la posizione sul podio che in ottica iridata risulta importante sia per lui sia, inevitabilmente, per il suo compagno di squadra.

Toto, infine, chiude sdrammatizzando sulle prossime vacanze: "Voglio ritornare in pista già la prossima settimana e mettere tutto in ordine, magari dal Gran Premio di Sardegna".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE