Netflix fa boom di abbonati, sono 104 milioni nel mondo

Paterniano Del Favero
Luglio 18, 2017

Netflix conquista sempre più abbonati e nel secondo trimestre ha registrato una crescita superiore alle previsioni con 5,2 milioni di nuovi iscritti contro i 3,2 milioni attesi. Di questi, 1.07 milioni vengono dagli Stati Uniti e 4.14 milioni da tutti gli altri mercati (praticamente tutto il mondo esclusa la Cina). Il merito, ovviamente, è della qualità e della varietà del servizio offerto.

Saranno state la quinta stagione di House of Cards (per ora disponibile per gli utenti italiani solo su Sky) e Orange is the New Black, fatto sta che Netflix è in crescita sia per abbonati che per utili.

Come detto, anche i risultati finanziari fanno ben sperare il sito di video in streaming, sbarcato in Italia solamente due anni fa. Le aspettative di Wall Street erano di 0.16 centesimi per azione; il risultato si è attestato a un centesimo in meno, 0,15 dollari, ma i ricavi sono cresciuti del 32.3% a 2,79 miliardi di dollari contro stime che parlavano di 2,76 miliardi. Il trimestre si è chiuso con un utile netto di 65,6 milioni di dollari, rispetto ai 40,76 milioni del secondo trimestre del 2016 e ai 66 milioni stimati dal management. L'Eps è di 0,15 dollari. Nel dopo mercato ha guadagnato il 10,6% intorno ai 179 dollari proseguendo un rally che da inizio 2017 è pari a un incremento di quasi il 31% e negli ultimi 12 mesi del 64,3%.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE