Agrigento, danneggiato il monumento in onore al giudice antimafia Livatino

Bruno Cirelli
Luglio 18, 2017

Dopo il danneggiamento della statua di Giovanni Falcone a Palermo, ora è stato preso di mira un monumento in onore del magistrato Rosario Livatino. A fare la scoperta è stato un operaio che stava passando e che ha segnalato il fatto. Il monumento si trova nel luogo in cui Livatino venne assassinato.

A rovinare la stele sarebbe stato un oggetto pesante , una pietra o un martello, che ha spaccato in due il cerchio contenente la scritta "A Rosario Livatino".

"Abbiamo aperto un'indagine su un fatto che definisco inquietante". Sul posto ci sono la Squadra Mobile e la Polizia Scientifica per i rilievi. "Se qualcuno pensa di intimorirci si sbaglia".

A dare la notizia sono i responsabili delle associazioni "amici del giudice Rosario Livatino" e Tecnopolis di Canicattì. "Italia unita alla vigilia dell'anniversario della strage di via D'Amelio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE