Morto George Romero, addio al padre degli zombie

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 17, 2017

Adesso George ci ha lasciato. George A. Romero era ammalato da diverso tempo e la sua vita si è spenta a causa di un tumore al polmone. Il cordoglio per la morte di Romero si è rapidamente diffuso in rete: il primo fra tutti a ricordare il regista è stato Edgar Wright, che ha diretto "L'alba dei morti dementi" e con cui Romero aveva un rapporto molto stretto. Il regista americano si è spento a 77 anni, circondato dall'affetto dei suoi cari. "Solo dopo La notte dei morti viventi, capii come quella degli zombie potesse essere una metafora potente, e importante".

Risveglio amaro per gli appassionati del genere horror. La nota trilogia, iniziata nel 1968 con la pellicola La Notte dei Morti Viventi e seguita a ruota dagli altri due film, Zombi (1978) e Il Giorno degli Zombi (1985), segnò la nascita di un nuovo genere cinematografico denominato per l'appunto, Zombi. Nel 2016 il suo contributo per la storia del cinema era stato riconosciuto con una più che meritata Stella sulla Walk of Fame a Los Angeles. Un riconoscimento ovviamente meritato per il suo enorme contributo al cinema.

George Romero ha dedicato la sua vita al cinema.

Quando uscì, negli anni '60, 'La notte dei morti viventi' venne anche criticato da molti. L'opera prima di Romero sconvolse perché, per la prima volta, vennero mostrati morti viventi cannibali. Seguirono sequel, remake, fumetti, canzoni. Una creazione eccezionale e ricca di futuro, che ebbe da subito un sucesso planetario arrivando ad incassare oltre 30 milioni di dollari.

George A. Romero è nato a New York il 4 febbraio 1939 e sin da piccolo girava dei filmini amatoriali con la 8 mm, una macchina da presa regalo di suo zio.

Nel 2013, durante un'intervista rilasciata al Daily Telegraph, il maestro dell'horror spiegò che, secondo lui, il genere horror era sulla via del tramonto.

La carriera di Romero non è stata sempre segnata dai trionfi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE