Bonucci esce dalla sede del Milan acclamato dai tifosi

Bruno Cirelli
Luglio 17, 2017

Capitolo Inter: Walter Sabatini, direttore dell'area tecnica delle squadre Suning, ha svelato che Spalletti vuole tenere Perisic, corteggiato dal Manchester United.

Il nome più caldo resta quello di De Sciglio, sul quale la Vecchia Signora ragiona da tempo e per il quale basta l'offerta giusta (circa 10 milioni) per convincere il Milan, visto che l'accordo con il giocatore c'è già.

"Hai tradito la tua gente, il tuo popolo".

La notizia è scioccante, soprattutto in considerazione del fatto che tutto è avvenuto in poche ore. E per i sostenitori della Juventus, poi, lo schiaffo rischia di essere doppio. Già, perché la prospettiva che Montella gli consegni immediatamente i gradi di condottiero è più concreta che mai. La moglie Martina, invece, ieri si è già mossa per cercare casa in città, chiaro segnale di una volontà comune. E' stata infatti la Juve a liberarsi di Bonucci, diventato negli ultimi mesi della scorsa stagione un problema per Allegri e l'intero spogliatoio.

E allora De Laurentiis perché non provarci? In uno status Facebook del suo ex motivatore Alberto Ferrarini, si parla di necessità di un "cambiamento". Dani Alves non ha neppure aspettato di andarsene in vacanza dopo la finale di Champions persa con il Real Madrid per straparlare ai giornalisti, mandare messaggi all'amico Dybala ("vattene, se vuoi diventare grande") e cambiare casacca (quattro giorni fa la sua prima conferenza stampa da calciatore del Psg). Una 'emorragia' se così la vogliamo definire che pare non volersi arrestare: sono migliaia i 'mi piace' che stanno letteralmente scomparendo dalla pagina Fb di Leonardo Bonucci. Ciò che interessa è il nuovo equilibrio che si è venuto a creare nella massima serie italiana. Quella di Bonucci per intenderci, pur pesante... presumibilmente è stata una fisiologica, indispensabile cessione. I motivi più logici sono due. Sarà l'Universitatea Craiova allenato dall'ex ct dell'Under 21 Devis Mangia a sfidare il Milan nel terzo turno preliminare di Europa League.

Ora Il Milan può sognare e le rivali della Juventus ci credono ancora di più, hanno meno paura; la Juventus perde il suo regista arretrato, l'uomo che ha elevato il gioco bianconero di inizio azione in questo ciclo vincente. Niente da obiettare. Siete dei professionisti in un mestiere che non dura molti anni, e ognuno ha il diritto di scegliere il sito professionale che più gli aggrada e più lo avvantaggia economicamente. Questo l'esito del sorteggio che si e' tenuto a Nyon.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE