Basket Serie A: colpo Virtus, preso Aradori

Paterniano Del Favero
Luglio 17, 2017

Pietro Aradori si presenta si presentaal popolo della Virtus nel giorno in cui Loredano Vecchi lascia definitivamente la sua carica di amministratore delegato nel Cda Virtus. Entusiasmo contagioso alla palestra Porelli oggi per la presentazione di Pietro Aradori, l'ala della Nazionale che ha firmato per tre anni un contratto che lo lega alla Virtus Segafredo, dopo essere stato ad un passo da Torino.

Pietro Aradori sarà presentato lunedì 17 luglio alle 12.30 presso la storica casa bianconera di via Arcoveggio. A Lograto, dove papà Giuliano era coach, tutta la trafila del minibasket con il Team 75.

Bologna, la Virtus prende anche Gentile

Se ne parlava già da un paio di giorni, adesso è ufficiale: la Virtus Bologna ha ufficialmente ingaggiato Pietro Aradori per la prossima stagione. Nel 2008-2009 passa alla Angelico Biella, e al termine dell'annata vince il premio Reverberi come miglior giocatore italiano. Nel 2012 passa a Cantù, nel 2014 si trasferisce al Galatasaray e poi all'Estudiantes Madrid. Alla GrissinBon è rimasto due anni e ha chiuso l'ultima stagione reggiana a 15,6 punti di media a partita, tirando con il 51% da due e il 37% da tre, oltre a 4,2 rimbalzi e 2,9 assist a partita. Torna in Italia per giocare i playoff con la Reyer Venezia, poi Reggio Emilia, squadra con la quale giocherà fino al termine di questa stagione.

In Nazionale arriva alla fine del 2010, convocato nell'Under 20 per gli Europei in Slovenia, e nell'estate 2012 approda alla Nazionale maggiore per le qualificazioni all'Europeo di Slovenia 2013.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE