Amministrative L'Aquila, Meloni si congratula con Biondi

Rufina Vignone
Giugno 28, 2017

Ex primo cittadino di un paese vicino a L'Aquila, Villa Sant'Angelo, Biondi è stato in procinto di candidarsi a sindaco nel capoluogo abruzzese proprio con CasaPound. L'avversario Americo Di Benedetto, sostenuto dal Pd, si ferma al 46,48%.

L'Aquila. "Ci sono state una serie di concause che hanno portato a questo risultato".

Faccio i miei sinceri complimenti al Sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, e gli formulo, con tutto il cuore gli auguri di buon lavoro. Di Benedetto aveva alle spalle una coalizione di 9 liste capeggiate dal Partito democratico. Il dato finale si è attestato al 52,07%, contro il 67,77% del primo turno.

L'obiettivo del centrosinistra è quello di governare per altri cinque anni nella città colpita dal grande terremoto del 6 aprile 2009. Pistoia passa al centrodestra con Alessandro Tomasi, dopo governi solo di sinistra o centrosinistra dal dopoguerra.

Commercialista di 49 anni, Di Benedetto ha già esperienza di amministrazioni locali dopo avere ricoperto la carica di sindaco nel comune vicino di Acciano per due mandati.

"Da subito e senza tentennamenti - dicono Morra e Sigismondi - Fratelli d'Italia-An ha individuato in Pierluigi Biondi la persona adatta per interpretare una nuova e proficua stagione politica per il capoluogo di regione e che potesse diventare collante di tutte le forze del centrodestra".

La candidata sindaco di CasaPound, Claudia Pagliariccio, ha dichiarato come Pierluigi Biondi non abbia rinnovato l'iscrizione al movimento a inizio 2017 per un mero calcolo elettorale, ovvero la candidatura a sindaco col centrodestra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE