Meteo, l'allarme del Ministero della Salute: "Ondata di calore in 10 città"

Senesio Mele
Giugno 27, 2017

L'Italia - come anticipato - conferma di essere nella morsa del caldo: il record (non piacevole) oggi tocca a Ferrara, dove - secondo dati dell'Aeronautica militare - la temperatura percepita è di 49 gradi, anche se il termometro segna 37.

Non andrà meglio a Chieti e Teramo, dove sempre per domenica sono previste temperature superiori ai 34 gradi, mentre l'afa sarà leggermente meno intensa all'Aquila dove sono attese massime di circa 32 gradi. Tanto più prolungata è l'ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute. Un miglioramento è previsto, per le regioni settentrionali, dalla giornata di domenica quando le temperature subiranno un calo di 4-8 gradi grazie all'arrivo di una perturbazione atlantica.

Potrebbe essere di breve durata il refrigerio per il Sud Italia, e già nel trend meteo climatico a lungo termine si parla di una nuova ondata di calore, che quasi uniformemente porterebbe i termometri del bel Paese sensibilmente sopra la media del periodo.

Sabato 24 giugno, in particolare, l'allarme scatta per Bologna, Bolzano, Brescia, Perugia e Torino, mentre domani, domenica 25 giugno, riguarderà Ancona, Campobasso, Firenze, Perugia e Pescara. Dopo la richiesta al Governo dello stato di emergenza avanzato nei giorni scorsi da Emilia Romagna, Toscana, Veneto e Sardegna, ieri il Consiglio dei ministri, accogliendo la richiesta della Regione, ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza nelle province di Piacenza e Parma stanziando 8 milioni e 650 mila euro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE