M5S, Grillo ai Trapanesi: "Non andate a votare!"

Bruno Cirelli
Giugno 24, 2017

"Cittadini di Trapani, e Trapanesi del MoVimento (vi chiamano aghi della bilancia ma non ci credete) vi rivolgo un appello!"

Oggi sulla sua pagina facebook Daniele Ghirarduzzi, candidato M5s a Parma al primo turno delle elezioni amministrative, aveva scritto: "Se vuoi impedire che il Pd conquisti il Comune non votare Pizzarotti. Avete già fatto troppo con il 59% al primo turno, c'erano Fazio e Savona, il primo era in vantaggio ma si è ritirato (problemi con la giustizia che si era dimenticato?) e Savona, quello di centrosinistra con il simbolo del Pd affiancato da mulini a destra e sinistra". Non andate a votare! Beppe Grillo interviene a piedi uniti sulle elezioni a Trapani, dove domenica sarà della partita un solo candidato, il democrat Pietro Savona, che sarà eletto solo a patto di raggiungere il doppio quorum, più del 50 per cento di affluenza e più del 25 per cento di voti favorevoli.Guarda il videoreportage sul voto a Trapani. Non andate a votare!

L'ex comico si rivolge ai trapanesi: "Aghi della bilancia - scrive - soppesate bene il vostro ruolo in tutto questo: nessuno!" Mi appello al vostro senso della decenza e vi prego, mi rivolgo a tutti gli elettori: questo non è un voto, è l'autopsia del cadavere di una democrazia marcia. Mandate all'aria questa machiavellica torta di merda e lasciate che la città venga commissariata subito, che cos'altro potrebbe succedere, fra un anno, o molto meno che verrà commissariata.

Tra i messaggi anche quelli del ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, del presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, dei sindaci di Bergamo, Ercolano, Siracusa e Pesaro Giorgio Gori, Ciro Bonajuto, Giancarlo Garozzo e Matteo Ricci. Lo dice la senatrice del Pd Pamela Orrù. In soldoni, il Comune di Trapani non verrebbe governato, ma si gestirebbe solo l'ordinario, a tutto danno dei trapanesi. La democrazia è fatta di partecipazione e di scelte. I Trapanesi devono dimostrare di avere la schiena dritta e di essere veramente liberi, fuori dai giochetti e dai condizionamenti di qualche ras locale che vuole giocare con il futuro della propria città.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE