Ecco MacOs High Sierra a realtà virtuale integrata

Geronimo Vena
Giugno 8, 2017

Durante il keynote di qualche giorno fa Apple ha presentato il prossimo sistema operativo desktop in anteprima, macOS High Sierra. E' in arrivo il rinnovo diretto di MacOS Sierra, chiamato High Sierra.

I controlli per impostare lo sfondo della Scrivania sono nelle Preferenze di Sistema, nel pannello Scrivania e Salvaschermo Scrivania. Secondo quanto detto, Safari supererà in velocità Chrome - al momento il rivale più diretto dell'Apple per quel che riguarda il campo Browser insieme a Firefox. Sarà aggiunta anche la funzionalità di controllo per l'Autoplay dei video e l'Intelligent Tracking Prevention, per evitare il tracciamento dei siti visitati. Novità anche per l'applicazione Mail che è stata sensibilmente alleggerita arrivando ad occupare il 35% in meno di memoria sul disco fisso. Si tratta di un'architettura evoluta ottimizzata per le moderne tecnologie di archiviazione, che rende istantanee operazioni comuni come la copia di file e directory, protegge i dati in caso di interruzioni di corrente e crash del sistema e tiene al sicuro i file proteggendoli con la crittografia nativa. Aggiunto anche il supporto a GPU esterne. High Sierra includerà anche il supporto video a 360 gradi, con i motori a realtà virtuale di Unreal e l'integrazione di Metal con VR.

macOS High Sierra sarà disponibile in qualità di beta per gli sviluppatori nelle prossime ore, a metà giugno in versione Public Beta e in autunno in versione pubblica su tutti i computer che già supportano Sierra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE