Moto: Dovizoso 1/o al Mugello, Rossi 4/o

Rufina Vignone
Giugno 5, 2017

Ad un certo punto si poteva quasi ipotizzare una tripletta azzurra, ma Rossi ha ammesso che sostanzialmente pensava a se stesso durante la gara: "Non avevo abbastanza lucidità per pensare alla tripletta italiana, ammetto che speravo solamente di essere io uno dei tre".

Le Honda ufficiali hanno provato invano a contrastare sia i piloti Ducati sia le Yamaha. "Poi insieme ad Aldo e Davide abbiamo fatto un marchio, molto bello, per ricordare Nicky - ha aggiunto il centauro di Tavullia -, anche il ricordo a lui era assolutamente doveroso".

Valentino Rossi ha chiuso la gara MotoGP Mugello 2017 al quarto posto. "In moto mi sono trovato bene e non avevo dolore, ma faticavo un po' e sapevo che 23 giri sarebbero stati lunghi e difficili". Rossi sta cercando in tutti i modi di recuperare per essere pronto all'importante evento che si correrà al Mugello domenica prossima. E in che modo: "più di così non si può!"

Vinales è quinto dietro a Bautista.

"Ci sono tanti piloti che possono lottare per il podio se non per la vittoria, almeno 6 o 7".

Valentino ROSSI 7: Qualcuno dice che ha voluto minimizzare sulle sue condizioni, altri dicono che con gli antidolofici era praticamente al 100%. Andrea Dovizioso vuole essere tra i protagonisti e, dopo, la bagarre iniziale si da il cambio con il collega desmosedici all'inseguimento delle due Yamaha. Ci riuscirà con un passo elevato e costante infliggendo 1,281s a Viñales sotto la bandiera a scacchi.

Dani PEDROSA 4: Era l'uomo più in forma della classe regina, inaspettatamente secondo nel mondiale. L'inglese della Honda aveva fermato il cronometro sull' 1'47 " 365, superando di pochi millesimi l'1'47 " 394 di Andrea Dovizioso che aveva brillato nella prima sessione del mattino. Ci ho provato - ha detto a fine gara lo spagnolo - però ho visto che Vale era lontano e non ho rischiato, ho più badato a mantenere la posizione, Dovi oggi era difficilmente battibile. È soddisfatto Maverick Vinales per il secondo posto ottenuto nel Gp d'Italia. Oggi mi sono emozionato per la sua vittoria" - spiega il #46 - "Probabilmente però Pasini mi ha colpito ancora di più. "La caduta mi ha frenato per domani, tuttavia siamo pronti per la gara". "Ringrazio la famiglia e gli amici e tutti quelli che hanno reso possibile questo risultato". Sono le parole di un entusiasta Danilo Petrucci, dopo aver conquistato il terzo posto nel Gp d'Italia di MotoGp.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE