"Trump è pagato da Putin", dichiarazione shock del repubblicano McCarthy

Barsaba Taglieri
Mag 20, 2017

Mosca e Washington si aspettano che la riunione del presidente russo Vladimir Putin e della sua controparte statunitense Donald Trump si terrà nella città tedesca di Amburgo, al margine del vertice del G20. "Non vedo l'ora che questa vicenda si chiuda velocemente", ha detto Trump riferendosi alle indagini sul Russiagate.

"L'Italia per la Russia è un partner importante ed è uno dei paesi chiave nel nostro commercio con l'estero".

Ma le sue parole non hanno convinto i mercati, che hanno chiuso in sofferenza, nel crescente sospetto che il presidente sia invece troppo indebolito per portare a compimento le principali promesse elettorali, cioé la riforma fiscale e il rilancio delle infrastrutture: le borse chiudono tutte in rosso dall'Asia all'Europa, dove Milano è maglia nera con -2,3%. In questo senso, sono tante le grandi aziende italiane che manifestano interesse per il mercato russo, ricorda Gentiloni, citando fra le tante Eni, Enel, Tecnimont e Astadi: un rapporto confermato dagli accordi siglati oggi e dalla partecipazione allo Spief 2017 che "sarà molto importante", spiega Gentiloni, confermando la presenza "degli amministratori delegati delle principali aziende italiane" e del governo "con un importante delegazione ministeriale". "Questo è off the record, nessuna fuga di notizie, va bene?", ha detto lo Speaker che poi ha aggiunto, rivolgendo un secco monito: "E' da questo che vediamo che siamo una famiglia, quello che si dice in famiglia rimane in famiglia". A siglare l'intesa, per l'Italia, Marco Gilli, Rettore del Politecnico di Torino che ha firmato anche un altro accordo di cooperazione tra il Politecnico di Torino, l'Università Gubkin e Rosneft per la realizzazione di programmi di formazione avanzata, di realizzazione di progetti di ricerca, di sviluppo tecnologico e di innovazione nel settore del petrolio e del gas naturale.

L'Italia sostiene la ripresa del dialogo tra Russia e Ue.

Dalla lotta al terrorismo alle crisi in Siria e Ucraina, passando per la questione libica.

Putin a Sochi si complimenta con Gentiloni: "Purtropp, negli ultimi anni avevamo assistito a un declino dell'interscambio tra Italia e Russia". Le osservazioni sono rimaste segrete per quasi un anno.

"Ci sono due persone che penso siano pagate da Putin - afferma McCarthy nell'audio - e sono Rohrabacher e Trump", e si sente una risata secondo la ricostruzione del Washington Post.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE