Padova: uccide una donna davanti ad una scuola, poi tenta il suicidio

Senesio Mele
Mag 19, 2017

Ha chiamato immediatamente i soccorsi che sono riusciti a salvare l'uomo, in condizioni gravissime, mentre per la donna non c'è stato nulla da fare.

La coppia era dietro il municipio, in una Lancia Y grigia parcheggiata nell'area di via Fermi. A un certo punto l'uomo, in preda a un raptus, ha afferrato un coltello e ha colpito la donna, uccidendola.

Poi l'omicida ha rivolto la lama verso sé stesso conficcandola nell'addome. Si trattava del carnefice e della sua vittima. Ad accorgersi dei due corpi, in posizione innaturale all'interno della vettura, è stato poco dopo le 16 un passante, che ha dato subito l'allarme. Sul posto l'elisoccorso del Suem 118, che ha rianimato e stabilizzato l'uomo per trasferirlo all'ospedale di Padova, e i carabinieri della compagnia di Cittadella per i rilievi e le indagini. Teatro della violenza, un paese del Padovano, Trebaseleghe, dove una donna di 46 anni, Natasha Bettiolo, è stata uccisa dall'uomo con cui aveva una relazione. La donna, sposata con due figli, si era trasferita a Massanzago dopo la separazione dal marito.

Femminicidio nel Padovano. Luigi Sibilio, 35 anni, nativo di Napoli, residente a Santa Maria di Sala, ha ucciso Natasha Bettiolo, 46 anni, nata a Noale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE