Google annuncia Daydream 2.0, pronto per i visori VR standalone

Geronimo Vena
Mag 19, 2017

Alla piattaforma Daydream VR lanciata da Google l'anno scorso può accedere solo una ristretta cerchia di smartphone.

Sono numerose le novità in arrivo da parte di Google per quanto riguarda la realtà virtuale e la realtà aumentata, due tecnologie che, seppur con diversi approcci, stanno entrando prepotentemente nei piani delle maggiori aziende tech al mondo.

Durante il Google I/O 2017, il colosso di Mountain View ha spinto molto sulla virtual reality.

Tale avanzamento in campo Daydream è il risultato del lavoro già condotto in collaborazione tra Google e Qualcomm per rendere Daydream accessibile sugli smartphone.

"Siamo entusiasti di tornare a lavorare con Google per offrire un'esperienza Snapdragon di tipo premium per i dispositivi della piattaforma Daydream" ha affermato Keith Kressin, senior vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. L'aggiornamento per i due top di gamma di Samsung arriverà nel corso dell'estate, mentre entro fine anno anche il nuovo LG V30 arriverà sul mercato con il supporto a Daydream. Altro pilastro è la realtà virtuale. Se quindi 80 dollari possono essere giustificati per un dispositivo che si usa ogni tanto per qualche ora per divertirsi, lo saranno anche centinaia di dollari in più?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE