Brasile: bufera sul presidente Temer, accusato di corruzione

Bruno Cirelli
Mag 19, 2017

Il quotidiano "O Globo" ha infatti diffuso la notizia relativa all'esistenza una registrazione di Michel Temer, che ha assunto la presidenza dopo la decadenza della Rousseff, in cui da il suo assenso alla consegna di una tangente all'ex presidente della Camera, Eduardo Cunha, per comprarne il silenzio e non essere tirato in ballo nello scandalo dei fondi neri del colosso petrolifero statale Petrobras.

Temer avrebbe tentato di indurre al silenzio Cunha, in carcere per corruzione, nell'ambito dell'indagine per corruzione definite "Lava Jato".

Dopo le accuse di aver autorizzato il pagamento di mazzette al suo ex alleato politico Eduardo Cunha, il presidente brasiliano Michel Temer si è riunito d'urgenza con i suoi collaboratori, smentendo ogni addebito.

Inchiodato da una registrazione in cui dà il consenso al pagamento di tangenti e con il suo principale alleato politico, Aecio Neves, coinvolto nella vicenda, ora Temer potrebbe presentare le dimissioni.

L'incontro tra il presidente e Batista, che nascondeva un registratore acceso in borsa, è avvenuto la sera del 7 marzo scorso presso la residenza di Temer, il quale - rivela O Globo alla luce dell'ascolto della conversazione - avrebbe acconsentito e detto: "È per lui, deve conservarlo". Nelle strade di San Paolo, Brasilia e altre città migliaia di manifestanti sono scesi in strada per chiedere le dimissioni di Temer. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Nel frattempo, nel Congresso brasiliano sono già state presentate varie richieste di impeachment contro Temer, alcune delle quali sono state sottoscritte dai deputati del suo stesso partito, secondo i quali "è una questione di coerenza: se abbiamo votato l'impeachment di Dilma (Rousseff) ora dobbiamo votare anche il suo".

Ma il presidente Temer non sembra intenzionato a dimettersi e ha invece fatto sapere alla stampa: "Sto vivendo il peggior momento della mia vita" e precisando che il presidente ritiene di essere stato vittima di una "cospirazione" da parte dei proprietari del gruppo Jbs.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE