Napoli, Hysaj esagera: Vorrei essere come Javier Zanetti

Rufina Vignone
Mag 12, 2017

"Dobbiamo vincere la nostra partita, poi vedremo cosa accadrà tra Roma e Juventus". L'esterno ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Goal, trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli.Il mio idolo è sempre stato Zanetti, persona e professionista esemplare. Non posso neanche immaginare che festa sarebbe se arrivasse lo scudetto. I nostri. Pasta o pizza? Il Torino è una grandissima squadra e scenderà in campo per vincere. Siamo migliorati tanto e l'anno prossimo dobbiamo partire da questa consapevolezza. "I migliori sono quelli che abbiamo noi, per fortuna non li devo marcare".

Sul passaggio dall' Empoli a Napoli: "Empoli è una piccola città in cui crescere".

"Prospettive future? Non facciamo proclami, ma questo è un gruppo forte". La mia vita è cambiata come giocatore e come uomo, e ho dovuto imparare anche a gestire la mia vita- Bello però essere riconosciuti per strada, spero di vincere qualcosa a Napoli perché sarà bellissimo. "E' importante restare ancora tutti in azzurro e provare a vincere qualcosa l'anno prossimo".

A Radio Crc ha invece parlato l'agente di Giaccherini, non escludendo una possibile cessione: "Lui è visto come vice Callejon, ma quando ha avuto la possibilità di giocare lo ha sostituito egregiamente. Faranno di tutto per vincere contro di noi e dunque dovremmo fare il massimo per ottenere il risultato sperato". Attaccanti più forti? Li abbiamo noi e io miglioro anche grazie a loro, e si vede come loro fanno gol e mettono in difficoltà gli avversari.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE