Roma, ristorante amato dai VIP chiuso per riciclaggio

Senesio Mele
Mag 10, 2017

È in corso di esecuzione anche il decreto di sequestro preventivo di numerosi beni, locali e conti correnti, tra cui lo stesso ristorante "Assunta Madre" di via Giulia, frequentato da personaggi del mondo dello spettacolo e calciatori.

Il ristorante Assunta Madre è specializzato in pesce fresco ed è uno dei locali preferiti dai VIP della città.

Le accuse? Aver intestato fittiziamente alcuni beni - ora sequestrati, proprio come il locale - a fini di riciclaggio e autoriciclaggio di denaro di provenienza illecita. Perquisizioni anche all'Assunta Madre di Milano. Si è conclusa con sei arresti tra cui quello del titolare del noto ristorante Assunta Madre, Gianni Johnny Micalusi, l'operazione "Nettuno" portata avanti dalla Direzione Distrettuale Antimafia. "Micalusi, è stato documentato in passato, intratteneva rapporti con soggetti di assoluto spessore criminale come Senese Michele e Senese Angelo, Zizzo Angelo ed anche con il famoso Enrico Nicoletti (appartenete alla notissima "banda della Magliana")". L'operazione è stata compiuta dalla Squadra Mobile di Roma e dai finanzieri del Nucleo speciale di Polizia valutaria di Roma. Un giro d'affari la cui entità ancora non è stata resa nota, ma che si presume davvero ingente. In particolare, determinante nel disegno criminoso è stato l'apporto fornito dal commercialista e dal direttore di banca, raggiunto dal provvedimento restrittivo per aver riciclato 888.244,36 Euro, provento derivante dalle attività illecite dell'indagato principale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE