Banca Generali, nel primo trimestre utile netto quasi raddoppiato

Paterniano Del Favero
Mag 10, 2017

Ancora forti acquisti su Banca Generali dopo la pubblicazione dei risultati del primo trimestre del 2017.

(Teleborsa) - Risultato quasi raddoppiato per Banca Generali che ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile netto pari a 56,2 milioni di euro in salita del 91% rispetto allo stesso periodo del 2016. Il margine di intermediazione è salito del 41,9%, passando da 94,9 milioni a 134,7 milioni di euro; la variazione riflette la crescita tutte le componenti dei ricavi con la sola eccezione di quelli da trading che, al contrario, hanno mostrato una contrazione in linea all'andamento dei titoli governativi italiani ed europei. Bene anche il patrimonio netto che ha segnato un incremento a quota 680,6 milioni. La raccolta netta si è indirizzata in misura prevalente verso soluzioni gestite e in particolare verso gli prodotti "contenitore" nel modulo finanziario (BG Solution) e assicurativo (BG Stile Libero) per le opportunità di protezione e personalizzazione che offrono. La quotazione Banca Generali potrebbe aver poi beneficiato anche dei dati sul Cet1 che a fine marzo è salito al 16,5%. Questo porta il totale da inizio anno a 2,531 miliardi (+29% a/a).

L'ad Gian Maria Mossa ha commentato: "una trimestrale da incorniciare per la forza e la qualità dei numeri". "Cresciamo più del mercato di riferimento in termini dimensionali con una strategia chiara e distintiva che valorizza il talento dei consulenti e ne favorisce lo sviluppo con soluzioni innovative e di qualità".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE