Primarie Pd, 82 seggi in provincia. Piloni: "momento di democrazia e partecipazione"

Paterniano Del Favero
Aprile 20, 2017

Michele Emiliano potrà correre alle primarie del Pd, che si svolgeranno il 30 aprile, in cinque collegi della Lombardia e in uno della Liguria, dove le firme raccolte per la sua candidatura sono risultate regolari. Ci sono importanti interventi sul tema delle intercettazioni.

Michele Emiliano torna alla carica dopo l'infortunio al tendine di Achille. Si tenta di convincere i cittadini dell'inutilità di andare al voto, perché tanto Renzi avrà la meglio. Intervistato da Rainews sul rischio flop della consultazione, ha replicato: "La campagna per le primarie "è stata troppo sotto traccia e questo è un errore. Chi desidera votare fuori sede deve iscriversi consultando il sito internet www.primariepd2017.it entro giovedì 27 aprile".

La prescelta per il "triello" sarebbe Sky.

"Se stiamo qui - avverte - è perché vogliamo restituire credibilità al Partito democratico, a cominciare da Benevento".

Sky TG24 HD ospiterà il 26 aprile il confronto fra gli aspiranti al ruolo di segretario del Partito Democratico.

Nando Lignano, portavoce cittadino della mozione Avanti Insieme, ha aggiunto: "Il nostro è l'unico partito che fa della democrazia interna una vera regola di vita".

Il dubbio è che voglia ostacolare l'affluenza al voto per essere certo del proprio trionfo. Cosi' il ministro della Giustizia e candidato alla segreteria del Pd Andrea Orlando a Palermo durante un incontro con sostenitori ed esponenti del mondo associativo e produttivo della citta', in vista delle primarie che si terranno il 30 aprile.

La questione Sky non è affatto secondaria. A far scattare la sanzione e' stata la commissione di garanzia del congresso che, con il presidente Roberto Montanari, ha spiegato che tra le firme a sostegno di Emiliano nelle due regioni comparivano nominativi di persone non residenti in quelle regioni o, addirittura, che non erano iscritte al Pd. Addirittura - ha proseguito - negando quei confronti agli avversari, come se si trattasse di una elezione tra nemici. Non si tratta soltanto di tattiche elettorali, però: "innanzi ad una crisi economica mai così complessa, le risposte stanno in un impianto di valori tipicamente progressisti, di centrosinistra". E ipotizzano il pericolo della scelta di Sky solo dietro suggerimento della conduttrice.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE