Troppo pochi fedeli: "Messa solo su richiesta"

Senesio Mele
Aprile 18, 2017

Andiamo a conoscere ancora da più vicino l'isola delle Vignole che si estende nel nord della Laguna di Venezia per quasi settanta ettari.

Singolare è la storia della chiesa di Sant'Erasmo dove Don Mario Sgorlon ha deciso di celebrare messa solo su richiesta dei parrocchiani.

Pur di non ritrovarsi da solo davanti all'altare, don Mario ha fatto una scelta pragmatica: tiene messa solo "su prenotazione", ovvero se a chiederglielo solo i suoi concittadini. Sulla chiesa di Sant'Erasmo, come racconta Il Fatto Quotidiano nella sua versione online, è appeso un cartello con scritto: "La messa è sospesa per mancanza di fedeli". Questo accade anche di domenica e così è successo ieri per la Pasqua. Don Mario è disponibile su richiesta'.

"Diciamo che riesco a officiare il rito - spiega - circa una volta al mese". "Insomma, celebrare così, non ha senso", ha dichiarato, all'agenzia stampa don Sgorlon.

L'isola delle Vignole è abitata da 40 persone, tutti pensionati o contadini.

"Chi conosce la laguna non dovrebbe sorprendersi". Non ci si può fare niente.

L'isola è un mix di differenti sfumature di verde, punteggiato di alberi, vigneti e orti. Ovviamente però se anche un solo parrocchiano si presenta Don Mario è ben felice di dire la messa e professare la parola del Signore.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE