Sequestro 150 mila euro presidente Sacal

Senesio Mele
Aprile 14, 2017

I tre sono finiti ai domiciliari. "Sono stata una facile profeta". Il presidente Massimo Colosimo, la responsabile dell'ufficio legale Ester Michienzi e il direttore Pierluigi Mancuso, sono indagati nell'ambito della gestione dello scalo.

La somma sequestrata é stata trovata, nel corso delle perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, in una cassetta di sicurezza depositata in un istituto di credito di Catanzaro. Con un blitz scattato fin dalle prime ore del mattino, infatti, gli uomini della Guardia di Finanza e della polizia di frontiera hanno notificato numerose ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici aziendali della Sacal, accusati a vario titolo di corruzione, peculato, falso, abuso d'ufficio e concussione.

Si tratta di un vero e proprio terremoto per la società mista, che vede fra i suoi principali soci l'impresa Lamezia Sviluppo di Antonino Tripodi, l'amministrazione comunale lametina (20,71%), l'amministrazione provinciale (11,52%) e comunale (6,01%) di Catanzaro e ad Adr, Aeroporti di Roma. In questo caso sarebbe stato "intenzionalmente procurato un ingiusto profitto a: Carmen Grillo, Daniela Stranges, Emanuele Tedesco, Pietro Fazio, Aida Palmieri Lupia, Antonella Lopreiato, Federica Aiello, Niccolò Torcaso" i quali sarebbero stati selezionati "indebitamente ed arbitrariamente" per poi essere avviati al tirocinio retribuito dalla Sacal a decorrere dal settembre 2015 con successiva possibilità di assunzione. L'inchiesta è condotta dai sostituti procuratori di Lamezia Marta Agostini e Giulia Maria Scavello.

La Sacal è una società partecipata a capitale misto, privato e pubblico.

Lo scorso anno il via libera europeo alla nuova aerostazione Lo scorso anno la Commissione europea ha dato il via libera al finanziamento di 50 milioni di euro per la realizzazione della nuova aerostazione di Lamezia Terme. Per tali motivi - afferma la consigliera regionale di Calabria in Rete Flora Sculco -, torno a sottolineare quanto sostenuto qualche giorno addietro: è urgente che il Presidente della Regione, autorevolmente e con il coraggio che la grave situazione richiede, assuma direttamente la regia dell'intera vicenda degli scali aeroportuali calabresi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE