Mattarella inaugura Museo Ferroviario a Pietrarsa, "posto che lascia senza fiato"

Senesio Mele
Aprile 1, 2017

Sono terminati i lavori di riqualificazione dell'intero stabile del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Il Capo dello Stato è giunto a bordo di un treno storico dello Ferrovie dello Stato.

Mazzoncini parla dopo l'inaugurazione del Museo nazionale Ferroviario di Pietrarsa, svoltasi questa mattina alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, e ne approfitta per sottolineare lo sforzo che Ferrovie dello Stato sta facendo "per diventare player internazionale" giocando "d'autorevolezza la partita con i grandi competitor".

Presenti alla cerimonia il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, Carmine Pagano, Prefetto di Napoli e le autorità locali. Per raggiungere Pietrarsa, luogo della prima tratta ferroviaria italiana, la Napoli-Portici voluta dal Re Ferdinando II di Borbone e inaugurata il 3 ottobre 1839, nonché del Reale Opificio borbonico, il Presidente della Repubblica ha viaggiato sul Pietrarsa Express, composto da carrozze d'epoca Centoporte e Corbellini, trainate da una coppia di locomotive elettriche E626. Assente il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha inviato un suo delegato.Durante la visita, il presidente ha ammirato anche cinque scatti inediti di suo padre, Bernardo Mattarella. Nel 2016 il Museo è stato visitato da 65 mila persone, il 63% in più rispetto all'anno precedente.

Numerose saranno le iniziative del museo a partire dal biglietto d'ingresso che sarà simbolico e a prezzo ridotto. Ci saranno visite guidate, rappresentazioni musicali, mostre, street food sulla terrazza sul mare e solo domenica 2 si potrà raggiungere il polo museale con il Pietrarsa Express, il treno storico da Napoli Centrale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE