Da aprile +2,9% bollette luce, -2,7% gas

Paterniano Del Favero
Aprile 1, 2017

Anche dopo il potenziamento del bonus e l'ampliamento della platea dei possibili beneficiari, si conferma ancora insufficiente il ricorso al bonus energia ed al bonus gas. Per una famiglia-tipo la bolletta elettrica rincara del 2,9% e quella del gas segna una diminuzione del 2,7%. I nuovi prezzi saranno in vigore dal prossimo 1° aprile fino al 30 giugno 2017. È quanto prevede l'aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il secondo trimestre 2017 stabilito dall'Autorità dell'energia. Le maggiori spese non sarebbero bilanciate dal calo del gas, perché la discesa delle tariffe del gas naturale scatterebbe proprio in coincidenza con lo spegnimento dei riscaldamenti. In marcata riduzione anche la componente a copertura del meccanismo di rinegoziazione dei contratti pluriennali. E' la prima volta sin dal 2013, in effetti, che l'AEEGSI stabilisce un aumento dell'energia elettrica in questo periodo dell'anno. A renderlo noto è l'Autorità per l'energia, precisando che sulla luce pesano i rialzi di inizio d'anno nel mercato all'ingrosso.

Per il gas la spesa della famiglia tipo nello stesso periodo sarà di circa 1.029 euro, con un calo del 4,4% corrispondente a un risparmio di circa 47 euro.

Sono 17 milioni le famiglie sul mercato tutelato che si trovano ad essere continuamente contattate dai call center che spaventano i consumatori dando false notizie, ovvero prospettando un imminente cambio di rotta nel mercato dell'energia dal tutelato al libero, che quindi spingerebbe a compiere una scelta verso quest'ultimo. La variazione è dello 0,7% in più rispetto all'anno precedente che corrisponde ad un amento di 3,7 euro.

Aumenta la luce, diminusice il gas, per un risparmio netto di circa 43 euro a famiglia.

Gli aumenti sui costi dell'elettricità in arrivo nei prossimi tre mesi sono dovuti a due fattori: da un lato il freddo intenso che ha colpito alcuni Paesi europei, dall'altro la vicenda che ha portato al fermo di diverse centrali elettriche in Francia.

Infine, consigliamo al lettore di servirsi dei comparatori di SosTariffe.it per luce e gas, nonché approfittare del nostro servizio di consulenza telefonica gratuita e senza impegno, ai fini di identificare la proposta commerciale più in linea con le proprie esigenze.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE